LIONELLO F1

  • da serra o tunnel

  • da pieno campo

Il "Friariello" ad ampio spettro di resistenze

CARATTERISTICHE

Tipologia

Friarello di Nocera

Resistenze

Consultare la legenda delle resistenze

HR : Tobamovirus (Tm ):0

IR : Virus dell'avvizzimento maculato del pomodoro (TSWV):P0

Ciclo

Precoce

 

Vantaggi

Produttività

Versatilità

Resistenza

 

DESCRIZIONE

Pianta

  • Medio vigore vegetativo
  • Buona copertura fogliare
  • Branche solide
  • Allegagione facile e ben distribuita  

Frutto

  • Forma prismatica-rettangolare
  • Colore verde medio, rosso a maturazione
  • Peduncolo lungo (frutto ben posizionato sulla pianta)
  • Elevata percentuale di bacche con apice a 2-3 lobi
  • Polpa tenera con epidermide  liscia e brillante

Resistenze

HR : Tobamovirus (Tm ):0

IR : Virus dell'avvizzimento maculato del pomodoro (TSWV):P0

I NOSTRI CONSIGLI

  • Adatta alla coltivazione in serra e/o tunnel per produzioni primaverili estive
CALENDARIO COLTURALE
Nord Italia - Coltivazione in serra
Gennaio Febbraio Marzo Aprile Maggio Giugno Luglio Agosto Settembre Ottobre Novembre Dicembre
Nord Italia - Coltivazione in pieno campo
Gennaio Febbraio Marzo Aprile Maggio Giugno Luglio Agosto Settembre Ottobre Novembre Dicembre
Centro-sud Italia - Coltivazione in serra
Gennaio Febbraio Marzo Aprile Maggio Giugno Luglio Agosto Settembre Ottobre Novembre Dicembre
Centro-sud Italia - Coltivazione in pieno campo
Gennaio Febbraio Marzo Aprile Maggio Giugno Luglio Agosto Settembre Ottobre Novembre Dicembre
Sicilia - Coltivazione in serra
Gennaio Febbraio Marzo Aprile Maggio Giugno Luglio Agosto Settembre Ottobre Novembre Dicembre
  • Semina
  • Trapianto
  • Raccolta
Share

Vilmorin è un marchio della Business Unit VILMORIN-MIKADO - Si ricorda inoltre che le resistenze e le tolleranze genetiche non dispensano da misure profilattiche e fitosanitarie da utilizzare in complemento. I consigli, i suggerimenti ed i riferimenti ai cicli vegetativi ed alla precocità sono proposti solo a titolo indicativo; essi sono il risultato delle nostre osservazioni e non potranno in alcun caso costituire un impegno contrattuale, ne comportare garanzie a raccolta. Il buon esito della coltura depende anche da fattori estranei alla semente.